Castello del Clos Lucé

Share

Al Castello del Clos Lucé, comincia la storia francese di Leonardo da Vinci e dei suoi capolavori,
tra cui La Gioconda.

In risposta all’invito del re Francesco I°,Leonardo da Vinci lascia l’Italia e si trasferisce al Castello del Clos Lucé nell’autunno del 1516. Nominato « Primo pittore, ingegnere e architetto del Re »,mette i suoi talenti al servizio del sovrano, lavora senza sosta in numerosi ambiti e realizza i progetti per un castello ideale.

Le Château du Clos Lucé et son Parc Leonardo da Vinci, dernière demeure de Léonard de Vinci à Amboise.

Il 23 aprile 1519, Leonardo da Vinci chiede a Guillaume Boureau – notaio di Amboise –
di redigere il suo testamento. Si spegne al Clos Lucé il 2 maggio 1519 dopo aver raccomandato la sua anima a Dio e stabilito le disposizioni per la sua sepoltura.

In questo momento, comincia la storia di un mito rimasto universale e senza tempo.

  • IL CASTELLO DEL CLOS LUCÉ :
    Lo spirito di Leonardo da Vinci aleggia sul Castello del Clos Lucé ad Amboise, mescolandosi con la memoria di tutti gli altri ospiti celebri che hanno reso grande questa dimora. Luogo unico: gli atelier ricostituiti di Leonardo da Vinci. .
  • IL PARCO LEONARDO DA VINCI :
    Un museo all’aperto, unico, delle invenzioni di Leonardo da Vinci. Primo parco culturale: il percorso
    paesaggistico del Castello del Clos Lucé ad Amboise è un vero e proprio viaggio iniziatico sulle tracce del genio visionario de Leonardo da Vinci..
  • IL GIARDINO DI LEONARDO :
    Il « Giardino di Leonardo » si sviluppa su un ettaro ed è un vero e proprio museo all’aperto, il cui
    paesaggioèstato realizzato nello spirito dei quadri e dei disegni di Leonardo da Vinci. Offre un’esperienza sensoriale e chiarisce il legame di Leonardo con la natura, la stessa natura che gli faceva dire: « Tutto è qui nella natura »..

Altre notizie ed eventi

Newsletter

suivez-nous sur :

Chiudere